Flhosp-heartland

Flhosp-heartland

SCARICARE UNIEMENS INDIVIDUALE

Posted on Author Akilar Posted in Autisti


    Procedura di installazione del software. Creare una nuova cartella dove dovrà essere salvato il file da scaricare. Effettuare il download del file. Selezionando il pulsante "Scarica" puoi effettuare il download del software. Accesso Rapido. In quest'area sono raccolti i contenuti suggeriti, i più visti e quelli. Scaricare la procedura da Internet. Il software per il controllo di uniEMens può essere scaricato direttamente dal sito internet all'indirizzo web flhosp-heartland.org UniEMens Individuale, installazione obbligatoria della nuova Creare una nuova cartella dove dovrà essere salvato il file da scaricare.

    Nome: uniemens individuale
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: Android. Windows XP/7/10. iOS. MacOS.
    Licenza:Gratuito (* Per uso personale)
    Dimensione del file: 62.73 MB

    Mediante il DM10 venivano comunicati i dati contributivi in forma aggregata cioè con riferimento al complesso dei lavoratori presenti in azienda, distinto per categorie ed espresso in forma numerica. Mediante il modello EMENS venivano invece comunicati, in forma individuale e nominale, i dati retributivi riferiti al singolo lavoratore. Con il sistema UNIEMENS: si riducono le informazioni, eliminando la duplicazione dei dati presenti nei due flussi; si semplificano le informazioni utilizzando i dati elementari individuali presenti nelle procedure paghe; si elimina, sia per l'INPS che per le aziende, la necessità di verifiche di congruità tra i dati retributivi e i dati contributivi Confronto Cumuli ; si riducono e si semplificano le procedure aziendali di trasmissione, gestione, di elaborazione e di controllo; aumentano le informazioni individuali a disposizione dell'INPS, per svolgere compiutamente e tempestivamente le proprie funzioni istituzionali.

    Il flusso deve essere inviato all'INPS entro l'ultimo giorno del mese successivo a quello di competenza.

    Nelle sezioni Settimane e Calendario, i congedi ed i permessi L. Precisiamo che si tratta di una sezione che doveva entrare in vigore a partire dal mese di aprile , nella quale occorrerà indicare le causali di conguaglio relative agli ANF in sostituzione della sezione Prestazioni. Secondo quanto previsto dalla circolare Inps n.

    Your Sidebar Block Header

    Segnaliamo inoltre che, in presenza nella stessa denuncia degli ANF e dei congedi parentali o dei permessi L. Nel momento in cui diventerà obbligatoria la nuova sezione per gli ANF, la compilazione avverrà automaticamente in tutti i casi in cui sono presenti gli ANF come già detto, al momento risulta che diventerà obbligatoria dal mese di luglio Nei casi in questione, le denunce Uniemens vengono generate automaticamente secondo le modalità sopra descritte.

    Precisiamo, tuttavia, che le stesse causali non sono state ancora riportate su una circolare Inps: di conseguenza, al momento non possiamo confermare che vengano accettate dal programma di controllo delle denunce Uniemens. Come indicato nella circolare Inps n. Con il presente aggiornamento, inoltre, sono state predisposte le opzioni per generare le nuove causali di sospensione indicate nel messaggio Inps n.

    Precisiamo che, al momento, non possiamo confermare che le nuove causali di sospensione vengano già accettate dal programma di controllo. Per quanto riguarda la sospensione dei contributi relativi a collaboratori e amministratori, sulla denuncia Uniemens occorre indicare i Codici Calamità previsti dalla circolare n.

    In tal modo, il codice viene riportato nella sezione Autonomi della denuncia Uniemens, al momento della rigenerazione delle denunce. Per il momento, quindi, tali eventi vengono riportati sulle denunce Uniemens come normali eventi di malattia o ricovero. Facciamo presente che le successive indicazioni Inps in merito ai suddetti eventi, potrebbero comportare la rigenerazione ed il reinvio delle denunce interessate ad oggi non abbiamo anticipazioni a tale riguardo.

    Tali causali sono state confermate dalla circolare Inps n. Con il presente aggiornamento, rilasciamo le opzioni per generare le nuove causali di sospensione relative alle situazioni previste dal D. Ricordiamo che occorre indicare anche la voce 58A, per sospendere il versamento dei contributi a carico dei dipendenti trattenendoli comunque in busta paga. Il campo in questione era già previsto nella sezione Autonomi della denuncia Uniemens, tuttavia il valore indicato sarebbe stato annullato in caso di rigenerazione delle denunce.

    Precisiamo che il Codice Calamità deve essere indicato, sul servizio del Dipendente, effettuando una storicizzazione sul mese di competenza della denuncia nella quale deve essere riportato. Occorre poi effettuare una nuova storicizzazione per annullarlo, nel mese di competenza dal quale non deve più comparire sulla denuncia.

    Al momento del presente aggiornamento, non è stata ancora pubblicata, sul sito Inps, alcuna ulteriore disposizione in merito alla compilazione della denuncia Uniemens, nelle varie casistiche di sospensione dei versamenti previste dal decreto-legge n.

    Di seguito, riepiloghiamo le opzioni attualmente disponibili per sospendere i versamenti dei contributi Inps.

    L’INPS sopprime il flusso aggregato: per i dati pregressi torna in uso l’UNIEMENS

    Per sospendere la contribuzione Inps relativa ai lavoratori dipendenti, sono disponibili le seguenti voci: 58A : sospensione versamento contributi Inps a carico del dipendente, trattenendoli comunque in busta paga; 89A : sospensione versamento contributi Inps a carico del datore di lavoro. Ricordiamo che sono oggetto di sospensione anche le quote di Tfr da versare al Fondo Tesoreria da parte delle aziende soggette a tale obbligo come espressamente previsto nella circolare Inps n.

    Precisiamo che tutte le opzioni sopra elencate, oltre alle nuove righe predisposte sulla nota contabile descritte più avanti, possono essere utilizzate anche in caso di rielaborazione del mese di febbraio Per sospendere la contribuzione Inps relativa ai collaboratori, sono disponibili le seguenti voci: 58C : sospensione versamento contributi Inps a carico del collaboratore, trattenendoli comunque in busta paga; 89C : sospensione versamento contributi Inps a carico del committente.

    Attendiamo la pubblicazione della circolare Inps per predisporre i codici in questione. Nella parte di dettaglio, i contributi sospesi sono riportati separando la parte a carico ditta da quella a carico del dipendente o del collaboratore che, ricordiamo, vengono comunque trattenute in busta paga.

    A tale riguardo, facciamo presente che i decreti n. A partire dal presente aggiornamento, quindi, non viene più controllato il codice del contratto applicato.

    Hai letto questo?SCARICARE FILM ANDSTREAM

    Di seguito, sono descritti dettagliatamente i criteri adottati per la compilazione automatica di tale sezione. Il software di controllo non rileva, invece, alcun problema in presenza degli ANF: ricordiamo che questi ultimi vengono esposti, sulla denuncia Uniemens di settembre, secondo le stesse modalità adottate nei mesi di luglio e agosto vedere aggiornamenti di luglio Acred e maggio Acred Nei casi in cui è presente più di un codice, è necessario verificare la documentazione specifica del singolo contratto.

    Ricordiamo che sono oggetto di sospensione anche le quote di Tfr da versare al Fondo Tesoreria da parte delle aziende soggette a tale obbligo come espressamente previsto nella circolare Inps n. Precisiamo che tutte le opzioni sopra elencate, oltre alle nuove righe predisposte sulla nota contabile descritte più avanti, possono essere utilizzate anche in caso di rielaborazione del mese di febbraio Per sospendere la contribuzione Inps relativa ai collaboratori, sono disponibili le seguenti voci: 58C : sospensione versamento contributi Inps a carico del collaboratore, trattenendoli comunque in busta paga; 89C : sospensione versamento contributi Inps a carico del committente.

    Attendiamo la pubblicazione della circolare Inps per predisporre i codici in questione. Nella parte di dettaglio, i contributi sospesi sono riportati separando la parte a carico ditta da quella a carico del dipendente o del collaboratore che, ricordiamo, vengono comunque trattenute in busta paga. A tale riguardo, facciamo presente che i decreti n.

    A partire dal presente aggiornamento, quindi, non viene più controllato il codice del contratto applicato. Di seguito, sono descritti dettagliatamente i criteri adottati per la compilazione automatica di tale sezione. Il software di controllo non rileva, invece, alcun problema in presenza degli ANF: ricordiamo che questi ultimi vengono esposti, sulla denuncia Uniemens di settembre, secondo le stesse modalità adottate nei mesi di luglio e agosto vedere aggiornamenti di luglio Acred e maggio Acred Nei casi in cui è presente più di un codice, è necessario verificare la documentazione specifica del singolo contratto.

    Sempre in base al suddetto messaggio Inps, dal mese di maggio risulta variata la descrizione di alcuni codici contratto, specificando anche i soggetti firmatari del Ccnl. A seguito di tale variazione, per alcuni Ccnl non risulterebbe più disponibile alcun codice contratto, in quanto differiscono i soggetti firmatari rispetto alla nuova descrizione.

    Come indicato nel Documento Tecnico Uniemens versione 4. Innanzitutto, occorre tenere presente che il nuovo campo deve essere compilato esclusivamente per i dipendenti soggetti alla contribuzione di malattia. Tuttavia, per tali dipendenti il campo deve essere compilato ogni mese a partire da marzo , indipendentemente dalla presenza o meno di un evento di malattia.

    Per compilare automaticamente il nuovo campo, a seguito del presente aggiornamento e con effetto dal mese di marzo viene elaborata la nuova voce 9MA, visibile esclusivamente nel Dettaglio del cedolino.

    Aggiornamento PagheOpen e CU 2017

    La nuova voce provvede a stabilire, per ciascun dipendente, se è dovuta o meno la contribuzione di malattia. Ricordiamo che, secondo il messaggio Inps n. Precisiamo che, per la compilazione iniziale di tale campo, NON occorre effettuare una storicizzazione, in quanto la qualifica professionale sarà riportata sulle denunce Uniemens soltanto a partire dal mese di febbraio Naturalmente, occorrerà effettuare una storicizzazione in caso di successiva variazione della qualifica professionale, dovuta ad un cambiamento di mansioni del dipendente interessato.

    Inoltre, è possibile compilare il nuovo campo recuperando la qualifica professionale dal servizio del Collocamento. Il programma considera i soli dipendenti in forza nel periodo compreso tra la Data Iniziale e la Data Finale indicate sulla procedura consigliamo di indicare il mese corrente.

    Sul Collocamento, la qualifica professionale viene rilevata dalla comunicazione più recente, tra quelle presenti per lo stesso dipendente.

    Precisiamo che, se la qualifica professionale risulta già presente sul servizio Inquadramento, non viene mai considerata quella eventualmente presente sul servizio del Collocamento. Precisiamo che si tratta di fondi inclusi nella denuncia Uniemens, ma relativi a settori non gestiti, quali ad esempio gli autoferrotranvieri.

    Di seguito, sono descritti dettagliatamente i criteri adottati per la compilazione automatica delle suddette sezioni. Occorre tenere presente che le buste paga dei soggetti interessati potrebbero essere state elaborate prima della circolare Inps e del conseguente aggiornamento Acred inoltre, non è possibile rielaborarle, in quanto cambierebbe il netto in busta.

    Ricordiamo che, per i lavoratori intermittenti, dal mese di marzo viene effettuato il particolare calcolo della forza aziendale indicato nel messaggio Inps n.

    Con il presente aggiornamento, abbiamo rilasciato la correzione necessaria: è quindi opportuno rielaborare le buste paga dei lavoratori intermittenti occorre tenere presente che il netto in busta e le somme da versare non risentono della suddetta modifica. Nel caso in cui si desideri produrre un elenco dei dipendenti interessati, è sufficiente generare la stampa della voce , campo Importo Unitario corrispondente al numero di giorni di festività infrasettimanale indennizzati , presente nei cedolini di marzo e aprile Occorre tenere presente che non è previsto un termine per tale reinvio, in quanto le modifiche interessano dati che NON hanno valenza contributiva.

    Per le ditte in questione, la procedura considera i soli dipendenti interessati da una festività infrasettimanale indennizzata prendendo a riferimento il campo Importo Unitario della voce Sulle denunce interessate, viene rigenerata automaticamente la sezione Settimane, comprensiva della differenza da accreditare per i singoli eventi.


    Nuovi post