Flhosp-heartland

Flhosp-heartland

FREEPOPS LIBERO SCARICARE

Posted on Author Samura Posted in Rete


    FreePOPs, così come qualunque altro software della sua categoria, non fa altro che collegarsi con la webmail di Libero simulando la procedura. Utilità che permette di scaricare sul programma di posta la posta Web di Libero e tantissime altre Webmail compresa Gmail. FREEPOPS non c'e' che dire un piccolo grande freeware. un programma davvero utile in quanto consente di scaricare la propria posta elettronica tramite pr con. Libero, come tanti altri provider, non lo permette se non con l'uso di una sua connessione. Per risolvere questo problema bisogna usare dei programmi che.

    Nome: freepops libero
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: MacOS. iOS. Windows XP/7/10. Android.
    Licenza:Gratuito (* Per uso personale)
    Dimensione del file: 32.60 Megabytes

    La comodità di usare Outlook o un altro dei programmi di posta sopra citati è la lettura contemporanea anche di più account di posta, pertanto vedremo l'utilizzo di un programma che consente la lettura di tutti gli account di posta tramite Outlook.

    Una volta scaricato il file, lanciare il file eseguibile per installare il programma scegliendo un percorso valido nel proprio pc. A quel punto vediamo un esempio, come impostare un account email su Outlook per l'utilizzo tramite FreePOPs. Ci troveremo quindi con la schermata degli Account internet in cui compare l'account appena creato. Ora selezioniamo l'account e cliccare su Proprietà. Dalla scheda Generale si devono inserire l'indirizzo email, il proprio nome e in Indirizzo per risposte ripetere l'indirizzo email.

    La scheda server invece deve apparire come in figura sottostante: il POP3 deve essere localhost, l'SMTP quello del proprio provider, in nome account inserire il proprio indirizzo email e in password la password.

    La mia configurazione è per ubuntu e evolution ma le stesse cose si possono facilmente adattare a qualsiasi distribuzione Installare freepops Possiamo tranquillamente usare synaptic e cercare il relativo pacchetto freepops. Altrimenti per chi preferisce il terminale basta: sudo apt-get install freepops A questo punto apriamo un terminale e attiviamo il server freepops sulla porta Apriamo adesso evolution ma in modo analogo potrete fare le stesse cose anche su altri programmi.

    Fatto questo creiamo un nuovo account. Se proviamo a scaricare la posta è probabile che riceviate degli errori. Questo è dovuto al fatto che libero ha modificato alcune impostazione della sua webmail, rendendo non funzionante freepops.

    Girovagando in rete ho scoperto che esiste una semplice soluzione: basta aggiornare i plugin di freepops e il gioco è fatto.

    Freepops e libero mail: come installarlo e configurarlo

    Installazione Per prima cosa, più che altro per scrupolo, vi conviene chiudere il vostro programma di posta. Poi, una volta scaricato il file di FreePOPs, è sufficiente lanciarlo.

    Il programma di installazione è in inglese, ma è comunque abbastanza chiaro cosa bisogna cliccare per farlo proseguire. Se volete avviarlo automaticamente quando avviate Windows, trascinate la voce di menu di FreePOPs alla sezione di avvio automatico del menu Start.

    Uso e configurazione Nell'area di notifica o Systray compare un'icona in più, il cui unico scopo è ricordarvi che FreePOPs è in esecuzione. Le uniche voci di menu disponibili cliccando sull'icona sono quelle informative sull'origine del prodotto e Exit per chiudere FreePOPs. Del resto, FreePOPs è trasparente per l'utente una volta configurato il programma di posta funziona in modo assolutamente normale , per cui non servono opzioni particolari.

    In particolare, dovete dirgli di usare localhost come nome del server POP3 e la porta Se usate Eudora, questo richiede un'operazione particolare, descritta nelle note qui sotto. Fatto questo, senza riavviare il programma di posta o il computer, provate a scaricare la posta.

    Inoltre, se usate un firewall che sorveglia i programmi in uscita, come Zone Alarm, autorizzate FreePOPs a uscire quando il firewall segnala il suo tentativo di uscire.

    A questo punto tutto funziona come prima: l'unica differenza è un leggero rallentamento dello scaricamento.

    Scaricare la posta delle più famose webMail con FreePOPs

    Per il provider è come se steste interrogando la vostra casella di posta nel modo previsto, ossia via Web, ma con una velocità di lettura decisamente sovrumana. Se non mettete FreePOPs nella cartella di avvio automatico, ricordatevi di avviarlo prima di scaricare la posta!

    Magagnine d'uso Niente scaricamento spam per i paganti Gli utenti paganti di Tin. Funziona abbastanza bene, ma ogni tanto produce qualche "falso positivo", ossia considera spam un messaggio perfettamente legittimo e anzi desiderato.

    TIN IT e LIBERO ecc. : SCARICO POSTA GRATIS COME PRIMA

    Lo spam viene messo in una sottocartella sul server di Tin. Purtroppo la consultazione via Web è per forza di cose molto lenta. Sarebbe bello poter risolvere il problema dicendo a FreePOPs di scaricare anche lo spam, in modo da usare i filtri antispam del proprio programma di posta per esempio gli ottimi filtri bayesiani di Thunderbird , ma per il momento FreePOPs non gestisce questa funzione.

    Problemi di disattivazione Se decidete di consultare la posta collegandovi direttamente al provider e quindi non vi serve FreePOPs, è sufficiente disattivarlo scegliendo Exit dal menu che compare cliccando sulla sua icona nell'area di notifica.


    Nuovi post